preloader
Indietro

Come vendere casa in 60 giorni

Vendere casa spesso si rivela meno facile del previsto. Hai scelto un’agenzia immobiliare seria, la valutazione del tuo immobile è corretta e la crisi dovrebbe essere passata…eppure nulla, nessuna offerta! Se questa è la situazione devi proprio leggere le 3 Fasi che ti consiglio per vendere il tuo immobile senza stress.

 

L’80% della ricerca per una nuova casa avviene online e le offerte sul mercato sono di gran lunga maggiori rispetto alla domanda. Ma al giorno d’oggi sei fortunato: la qualità delle offerte e della loro presentazione è molto bassa, quindi, in questo contesto, ti sarà relativamente facile distinguerti.

 

Oggi in Italia chi cerca casa, nella maggior parte dei casi, segue questo tipo di ragionamento:

stabilisce un budget e sceglie la zona
dall’elenco ottenuto scarta gli immobili di qualità veramente pessima
tra quelli rimasti sceglierà quali vedere in base al prezzo
una volta individuato ciò che gli interessa, cercherà di trattare il più possibile sul prezzo con il proprietario

Per non cadere nella guerra del “prezzo a ribasso” sei tu che devi cambiare le regole del gioco. Mi spiego meglio: se per gli altri immobili il principale criterio di scelta dei potenziali acquirenti sarà il prezzo, il tuo immobile invece, lo sceglieranno tra tanti perché l’annuncio e l’immobile stesso, di qualità superiore, emergeranno dalle altre offerte a disposizione.

 

In pratica dovrai innescare indirettamente un’altra logica, che spingerà chi cerca casa a fare questo nuovo ragionamento:

stabilisce un budget e sceglie la zona
dall’elenco ottenuto scarta gli immobili di qualità veramente pessima
tra quelli rimasti sceglierà quali vedere in base al prezzo
una volta individuato ciò che gli interessa, cercherà di trattare il più possibile sul prezzo con il proprietario

Per ottenere tutto questo continua a leggere e scopri le 3 Fasi del metodo Casa Profitto Veloce.

Prima fase

PREPARA L’IMMOBILE (HOME STAGING)

Nessuno cura una casa che vuole vendere pensando che sia sbagliato e controproducente investire in un bene di cui ci si sta “liberando”. Ma questo come avrai intuito è profondamente sbagliato: infatti, fare un minimo investimento per migliorare l’immobile attraverso l’Home Staging, quindi senza ristrutturarlo (un professionista come me ti potrà mostrare come fare) lo renderà più appetibile. Chi cerca casa non si dovrà immaginare come verrà trasformata. La trasformerai tu per loro. Questo significa che il tuo immobile piacerà anche a chi non è in grado di fare uno sforzo di immaginazione (e credimi sono la maggior parte).

Seconda fase

CURA LA PRESENTAZIONE (FOTOGRAFIE + ANNUNCIO)

Foto e Annuncio sono il tuo biglietto da visita, soprattutto online, e sono necessarie per emergere. Tutti mettono foto di scarsa qualità, con ambienti in disordine e inquadrature che non dicono nulla? Tu, allora, metti fotografie professionali, con foto delle stanze riordinate e foto di dettaglio, che raccontino e che emozionino. Ricorda che è importante avere foto di qualità professionale! Tutti scrivono “composto da vani ampi e luminosi”? Tu racconta pregi e difetti dell’immobile, come è possibile vivere o sfruttare i vari spazi, racconta il tuo quartiere, indica se è l’ideale per una giovane coppia o per una famiglia con ragazzi, insomma… fai vivere un’esperienza. La descrizione dei vani e dei metri quadri ci deve essere, ma è la cosa meno importante del racconto (perché lo fanno tutti). Tu innanzitutto devi emozionare.

Terza fase

FAI ATTENZIONE AI DETTAGLI DURANTE LA VISITA

Durante la visita non lasciare nulla al caso. Nelle fotografie hanno visto un appartamento in ordine, pulito dove ogni cosa era al suo posto? Durante la visita il tuo appartamento deve essere esattamente così. La prima impressione è quella che conta, ma soprattutto deludere le aspettative che hai creato, grazie alla presentazione online, è controproducente. Quindi ‘si’ alle belle foto, ma assicurati di mantenere il tuo immobile “pronto e preparato” durante le visite e per tutto il tempo necessario alla vendita. Ricordati di non trascurare nessuno dei 5 sensi: fai attenzione al lato olfattivo, non esagerare con profumi particolari che potrebbero infastidire, ma assicurati allo stesso modo che non ci sia odore di chiuso o altri odori negativi; apri tutte le finestre e le tapparelle facendo entrare più luce possibile; prepara un drink di benvenuto che sarà sempre ben accetto e infine, non rimanere in casa durante le visite. Lascia spazio ai potenziali acquirenti, che vorranno girare liberamente senza il proprietario a controllarli.

Queste erano le 3 macro Fasi da seguire se vuoi vendere la tua casa al meglio. Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie novità seguimi su Instagram @fernandacesareo